Tra la fine di ottobre e la metà di novembre si è svolto il roadshow “Il cliente integrato: una necessaria strategia di business” organizzato dalle direzioni commerciali di Unipol Banca e di UnipolSai Assicurazioni.

Agli incontri sono state coinvolte le agenzie della divisione Fondiariasai e Milano (FSM) situate in prossimità di una filiale Unipol Banca o aventi al loro interno la presenza di promotori finanziari. L’obiettivo è stato quello di presentare i vantaggi derivanti dalla collaborazione con la banca; nello specifico è stata illustrata l’attività di proposizione e collocamento dei prodotti bancari standardizzati, con un focus sui conti a pacchetto della linea Valore Comune.

Il tema centrale evidenziato da ogni relatore è che quando un cliente è “integrato”, cioè che possiede una polizza UnipolSai e un conto corrente Unipol Banca, la sua fidelizzazione è notevolmente maggiore e genera più valore per tutto il gruppo; è una logica di tipo “win-win”. Sul palco sono intervenuti, per la Compagnia, Claudio Testa e il Capo Distretto (Marco Carchia, Giorgio Chiarini, Silveria Papaccio e Simone Tarchiani) e per la banca, Danilo Torriani, Claudio Susca e Stefano Cavalli. I relatori hanno illustrato agli agenti partecipanti l’organizzazione della struttura commerciale, creata volutamente “a specchio” da Banca e Assicurazione, al fine di semplificare e supportare al meglio il progetto. Agli agenti, inoltre, è stata presentata la figura dello sviluppatore, che rappresenta un importante riferimento per l’agente e un fondamentale aiuto per vendere i nostri prodotti.

Ad oggi già 270 agenzie UnipolSai “FSM” hanno dato la loro adesione al progetto e sono state abilitate al collocamento dei prodotti bancari standardizzati. Per poter consentire la piena operatività la banca ha già fornito loro il codice relatore. Fino alla fine di quest’anno queste agenzie opereranno in regime di “Starter Pack” con 2 alternative di obiettivi commerciali: apertura di 15 conti correnti a cui corrisponde un bonus di € 1.000, o di 30 conti con bonus pari a € 2.000 (oltre al riconoscimento degli “upfront” sulle singole aperture previste dall’allegato provvigionale). Questo periodo di training è finalizzato a far testare alle agenzie i vantaggi derivanti dal lavorare con la banca.

Le agenzie che valuteranno positivamente la collaborazione, nel 2015 diventeranno “Agenzie Target”, impegnandosi a lavorare con noi e sottoscrivendo un budget che consentirà loro di accedere a riconoscimenti economici più importanti e ricorrenti. Queste sono state le tappe del roadshow.